Siete pronti??? Siete caldi????

Anche quest’anno si ripete la partnership fra Ifood, Inalpi, Altissimo Ceto e Festa della Rete e riparte la sfida Saranno Famosi che coinvolgerà 20 fra i migliori sous chef d’Italia e ben 100 blogger del network di Ifood!

I sous chef si sfideranno, con il supporto di una squadra di 5 blogger, a colpi di ricette e di click per la conquista del titolo Top Sous Chef 2016. Ogni settimana passerà alla fase successiva il sous chef che avrà ottenuto il maggior numero di condivisioni. I 4 semifinalisti si sfideranno poi dal vivo il 30 settembre alla festa della rete.
Ovviamente io partecipo! 🙂
banner
Siete curiosi di scoprire chi è la mia Sous Chef e cosa ha preparato di buono? Allora ve la presento!

Valentina Gaeta, sous chef del ristorante Rosso di Sera – Castelletto Sopra Ticino (NO)
con la sua ricetta “Riso Goio Dop della Baraggia, cacio, lime e gambero rosso di Mazara, mantecato con burro Inalpi ai crostacei”
chefpiatto 2

INGREDENTI
Per il riso
Riso Goio DOP
Cacio
Lime (succo e scorza)
Gamberi rossi di Mazara
Burro di panna fresca Inalpi
Sale
Per il burro ai crostacei
Scalogno
Teste di gambero rosso
Sedano
Dragoncello
Cognac

PROCEDIMENTO
Aromatizzare il burro che verrà utilizzato per mantecare con una base di teste di gambero rosso, scalogno, sedano e dragoncello. Sfumare con il cognac e, a fuoco spento, aggiungere il burro. Lasciar riposare per 20 minuti, filtrare e mettere da parte. Tostare il riso a crudo con un po’ di sale e continuare la cottura aggiungendo acqua, sale e succo di lime. Dopo 16 minuti di cottura, mantecare aggiungendo il cacio e il burro di panna fresca Inalpi ai crostacei.

PRESENTAZIONE
Servire il riso grattugiando un po’ di zest di lime, aggiungere i gamberi rossi a crudo appena marinati.
piattoAllora che aspettate, aiutateci a premiare la tenacia e la determinazione di questa giovanissima chef, e a farla diventare la sous chef più amata della rete!
Partecipare è facilissimo, basta aprire questo link e cliccare sul tasto “Vota questo chef”!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *